Siamo spiacenti, la possibilità di registrarsi all'evento è finita.

Oltre 200 reperti archeologici per scoprire il popolo che ha dato il nome alla penisola istriana e che ne ha abitato le terre fino alla caduta del centro fortificato di Nesazio nel 177 a.C.: si possono ammirare al Museo Winckelmann di Trieste, esposti per la prima volta in Italia per la mostra “Histri in Istria”, realizzata dalla Comunità Croata di Trieste insieme al Museo Archeologico dell’Istria in coorganizzazione con il Comune di Trieste. Le 2 visite guidate saranno condotte dal professor Paolo Paronuzzi, che abbiamo contattato direttamente e che ci ha dato la sua cortese disponibilità. Insegna presso l’Università degli Studi di Udine e si occupa da oltre 45 anni di problematiche geoarcheologiche e stratigrafiche di siti archeologici. A partire dal 1974 ha partecipato a molte campagne di scavo riguardanti siti preistorici in grotta, siti protostorici fortificati su altura (castellieri) e siti romani (tra i quali Aquileia). Attualmente si occupa dello studio dei castellieri del Carso.


  • Data: 24/02/2024 10:30 - 24/02/2024 12:00
  • Posizione Piazza della Cattedrale, 1, Trieste, TS, Italia (Mappa)
  • Ulteriori Informazioni: Museo di Antichità “J.J. Winckelmann”

Costo: 5

Descrizione

Iscrizioni, fino a disponibilità di posti, con mail a: elena.sai@insiel.it entro il 12 febbraio.

Si segnala inoltre che:

  • il giorno 20 febbraio il prof. Paronuzzi terrà una conferenza attinente alla mostra presso Palazzo Gopcevich alle ore 17.30
  • il Cral ha la possibilità di organizzare un’uscita primaverile in Istria, con la conduzione del prof. Paronuzzi, sulle tracce dei contenuti della mostra. Verrà confermata se arriveranno cenni di interesse da parte di Soci e simpatizzanti.
  • il giorno 24/2/2024 Ingresso disabilli da via San Giusto, 4
Copyright © 2024 Tutti i diritti riservati - UILP.FVG
Privacy